Home»Pro»Diesel, i prezzi alla pompa scendono fino a 2 cent al litro

Diesel, i prezzi alla pompa scendono fino a 2 cent al litro

0
Condivisi
Pinterest Google+

Malgrado il rimbalzo di ieri delle quotazioni dei prodotti raffinati sul mercato del Mediterraneo, i prezzi alla pompa hanno continuato a scendere, fino a 2 cent al litro in meno. Le contrattazioni si sono chiuse con il diesel di nuovo sopra quota 200 euro per mille litri (205, +10) e con la benzina a 276 (+9). La sforbiciata di ieri da parte del market leader Eni ha indotto anche le altre sigle ad intervenire sui listini consigliati. Sulla base della rilevazione di Staffetta Quotidiana, questa mattina hanno messo mano ai listini Esso (-1,5 cent su benzina e diesel), Q8/Shell (-2 cent sul diesel), Tamoil (-1 cent sulla verde e -2 cent sul diesel) e TotalErg (-1 cent sul diesel).

Prosegue anche il calo delle medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da SQ: benzina self service a 1,404 euro al litro (-0,3 cent, pompe bianche 1,383), diesel a 1,202 (-0,4 cent, pompe bianche 1,182), benzina servita a 1,494 (-0,3 cent, pompe bianche 1,418) e diesel a 1,295 euro/litro (-0,4 cent, pompe bianche 1,219). Il GPL è rimasto fermo a 0,570 euro al litro (pompe bianche 0,555), mentre il metano ha perso subito il millesimo “guadagnato” ieri e torna a 0,986 euro al chilogrammo (pompe bianche 0,979).

Articoli precedente

TVR, nel 2017 comincia la nuova vita del marchio britannico

Articolo successivo

BMW Serie 5, la settima generazione sarà (circa) così