Home»Pro»Quotazioni diesel calano: Eni abbassa i prezzi, Esso li aumenta

Quotazioni diesel calano: Eni abbassa i prezzi, Esso li aumenta

0
Condivisi
Pinterest Google+

L’andamento dei prezzi sulla rete distributiva italiana è talvolta incomprensibile e lo conferma il doppio intervento delle ultime ore rilevato da Staffetta Quotidiana di Eni ed Esso sul diesel. Il Cane a Sei Zampe ha ridotto il listino consigliato addirittura di 2 cent al litro, mentre Esso lo ha aumentato di uno. Il tutto mentre le quotazioni internazionali hanno chiuso venerdì con la benzina a 400 euro per mille litri, cioè sostanzialmente invariata, mentre il gasolio è sceso di 8 euro a 390. Difficile pertanto tentare di interpretare la doppia mossa, di segno opposto di Eni ed Esso.

Le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da SQ indicano una tendenza al rialzo sia in modalià self sia in modalità servito, che potrebbe attenuarsi per effetto dell’intervento di Eni: benzina self service a 1,548 euro al litro (+0,2 cent, pompe bianche 1,522), diesel self service a 1,395 euro al litro (+0,2 cent, pompe bianche 1,372), benzina servita a 1,652 euro al litro (invariata, pompe bianche 1,563), diesel servito a 1,504 euro al litro (+0,1 cent, pompe bianche 1,412), GPL a 0,602 euro al litro (+0,2 cent, pompe bianche 0,590) e metano a 0,973 euro al chilogrammo (invariato, pompe bianche 0,963).

Articoli precedente

Europa pensa alla frenata automatica per far rispettare i limiti

Articolo successivo

Salone dell’Auto di Torino: tante novità per l’edizione 2017