Home»Pro»Q8 fa marcia indietro, riduce i prezzi di benzina e diesel come Eni e Tamoil

Q8 fa marcia indietro, riduce i prezzi di benzina e diesel come Eni e Tamoil

0
Condivisi
Pinterest Google+

Passo indietro di Q8, che nei giorni scorsi aveva azzardato un rialzo dei prezzi di benzina e diesel dopo l’altalena delle quotazioni, comunque depresse: secondo le rilevazioni di Staffetta Quotidiana oggi la sigla del Kuwait ha limato i listini assieme a Eni e Tamoil. Eni, Q8 e Tamoil sono intervenute con una riduzione di 10 millesimi al litro. Il Cane Sei Zampe ha ottenuto un “plauso” per aver deciso di rinunciare all’olio di palma, seppur dal 2023. Le contrattazioni dei prodotti raffinati principali continuano a lasciare pochi margini per eventuali aumenti. Sia la benzina sia il diesel sono sono quota 200 euro per mille litri. Rispetto all’aggiornamento del 12 maggio e nonostante l’aumento di Q8 i listini sono scesi.

Attesa per le ripercussioni del nuovo intervento di Eni

Le medie dei prezzi praticati comunicate dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da SQ ancora non risentono dei ribassi di oggi di Eni. Benzina self service a 1,370 euro al litro (-4 millesimi, compagnie 1,375 pompe bianche 1,357). Diesel a 1,258 euro al litro (-4, compagnie 1,262, pompe bianche 1,245). Benzina servito a 1,514 euro al litro (-4, compagnie 1,558, pompe bianche 1,420). Diesel a 1,405 euro/litro (-4, compagnie 1,449, pompe bianche 1,308). GPL servito a 0,588 euro al litro (-2, compagnie 0,595, pompe bianche 0,577). Metano servito a 0,981 euro al chilogrammo (invariato, compagnie 0,990, pompe bianche 0,975). GNL 0,939 euro al chilogrammo (-3, compagnie 0,938, pompe bianche 0,940).

Articoli precedente

Peugeot e-Expert, PSA completa il tris elettrico nel segmento degli LCV

Articolo successivo

La Jeep Compass "italiana" arriva in giugno. ll prezzo parte da 28.750 euro