Home»Pro»Eni taglia i prezzi di benzina e diesel. Cala il listino medio del metano

Eni taglia i prezzi di benzina e diesel. Cala il listino medio del metano

0
Condivisi
Pinterest Google+

Buone notizie per gli automobilisti grazie ad Eni, il market leader del mercato italiano dei carburanti. Secondo le rilevazioni di Staffetta Quotidiana, il giornale delle fonti energetiche, il Cane a Sei Zampe ha ridotto di 2 cent al litro i prezzi consigliati di benzina e diesel. La sforbiciata è avvenuta sabato e chi ha fatto il pieno nel fine settimana se n’è probabilmente già accorto. La buona notizia è che, generalmente, gli interventi di Eni sortiscono analoghe correzioni anche da parte della concorrenza. Insomma: i ribassi possono continuare, dopo che venerdì non erano stati registrate variazioni ai listini, ma erano continuati a scendere i prezzi medi praticati. Il taglio di Eni è legata alla nuova caduta delle quotazioni internazionali.

Le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da SQ sono in forte calo (fra due millesimi in meno, per il metano, ed i cinque): benzina self service a 1,476 euro al litro (-0,4 cent, pompe bianche 1,452), diesel self service a 1,322 euro al litro (-0,5 cent, pompe bianche 1,301), benzina servita a 1,579 euro al litro (-0,5 cent, pompe bianche 1,494), diesel servito a 1,429 euro al litro (-0,5 cent, pompe bianche 1,343), GPL a 0,559 euro al litro (invariato, pompe bianche 0,546) e metano a 0,974 euro al chilogrammo (-0,2 cent, pompe bianche 0,964).

Articoli precedente

Honda WR-V, la Jazz in versione offroad per i mercati emergenti

Articolo successivo

Jeep Renegade si fa in due a Los Angeles, per la città e il deserto