Home»Pro»Lievitano i prezzi dei carburanti. Nuovo maxi aumento di ENI

Lievitano i prezzi dei carburanti. Nuovo maxi aumento di ENI

0
Condivisi
Pinterest Google+

Nuovo scossone ai prezzi dei carburanti sulla rete distributiva italiana. Staffetta Quotidiana ha rilevato un’altra serie di aumenti, guidata dal market leader Eni. Il Cane a Sei Zampe è intervenuto per la quarta volta con un aggiustamento al rialzo nelle ultime tre settimane sui listini consigliati dei carburanti aumentando la benzina di 7,5 cent al litro ed il diesel di 8,5, incluso il rincaro di oggi, che è stato di 20 millesimi su entrambi i prodotti. Gli aumenti di questa mattina sono ancora la conseguenza dell’impennata delle quotazioni internazionali di mercoledì. Ieri, tuttavia, sui mercati petroliferi internazionali c’è stato un assestamento al ribasso per i carburanti con la benzina in calo di 4 euro per mille litri ed il diesel a 285 (-1). Oltre ad Eni sono intervenuti sui prezzi anche Q8/Shell, Tamoil e TotalErg (+1 cent su benzina e diesel).

Inevitabili le ripercussioni (negative per chi deve fare il pieno) sulle medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da SQ: benzina self service a 1,393 euro al litro (+0,4 cent, pompe bianche 1,362), diesel a 1,220 (+0,5 cent, pompe bianche 1,187), benzina servita a 1,480 (+0,4 cent, pompe bianche 1,396), diesel a 1,310 (+0,6 cent, pompe bianche 1,222). Rimangono sempre esclusi dall’ondata di rincari i “gassosi: GPL a 0,533 euro al litro (invariato, pompe bianche 0,520) e metano a 0,983 euro al chilogrammo (invariato, pompe bianche 0,976).

Articoli precedente

Esclusiva e senza patente, Ligier JS50 BlueLine Limited Edition

Articolo successivo

Ecco il primo suv del Tridente, arriva la Maserati Levante