Home»Pro»Il Motor Show trasloca a Modena in maggio come Festival Terra dei Motori

Il Motor Show trasloca a Modena in maggio come Festival Terra dei Motori

0
Condivisi
Pinterest Google+

Il Motor Show trasloca a Modena in maggio come Festival Terra dei Motori

Traslocare per sopravvivere: il Motor Show rinasce (ancora), ma questa volta a Modena come Motor Show Festival – Terra dei Motori. E, soprattutto, si inserisce nel calendario in maggio, tra il 16 ed il 19, anziché in dicembre. Le novità sono state ufficializzate da Antonio Bruzzone, il direttore generale di BolognaFiere. Il manager ha incontrato la stampa a Milano assieme al presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, al sindaco di Modena, Gian Carlo Muzzarelli, ed a Vincenzo Conte del Centro Studi Promotor.

Piano pluriennale per il nuovo Motor Show Festival Terra dei Motori

Al rivisitato salone è stato assicurato un “piano pluriennale che diventa piano di marketing e di sviluppo territoriale e turistico”. Naturalmente grazie alla ricollocazione geografica, nel cuore della “terra dei motori” dove sono censite oltre 9.500 aziende che operano nella filiera automotive. I numeri sono importanti: più di 100.000 addetti ed un export che vale non meno di 10 miliardi di euro all’anno. Modena è lontana appena mezz’ora da Bologna. Il nuovo Motor Show punta a raccogliere l’eredità dell’ultima edizione del capoluogo della regione. Si tratta di 280.000 presenze, 370 espositori e 33 case automobilistiche e motociclistiche rappresentate. Per ospitare le numerose gare, l’Autodromo di Modena, con i suoi 2 chilometri di circuito e le sue 11 curve, dovrebbe garantire il necessario supporto di adrenalina.

Articoli precedente

Dacia Sandero Streetway, la nuova variante a 5 posti veramente low cost

Articolo successivo

CR-V, il primo hybrid suv "europeo" Honda macina quasi 19 km per litro