Home»Pro»Carburanti, corsa al rialzo con 21 milioni in viaggio per la Pasqua e i ponti

Carburanti, corsa al rialzo con 21 milioni in viaggio per la Pasqua e i ponti

0
Condivisi
Pinterest Google+

Carburanti, corsa al rialzo con 21 milioni in viaggio per la Pasqua e i ponti

Con 21 milioni di italiani in viaggio, le compagnie petrolifere non potevano che aumentare i prezzi dei carburanti. Ormai è un classico rispetto al quale gli automobilisti hanno le armi spuntate. Anzi: non ne hanno proprio. Sarà interessante capire l’evoluzione dei listini dei carburanti anche nei prossimi giorni, visto che con la Pasqua comincia una sorta di lungo ponte che include il 25 aprile ed il primo maggio. Secondo le rilevazioni di Staffetta Quotidiana i rincari di oggi sono di Q8 (10 millesimi in più al litro) e di IP e Italiana Petroli (5). I rialzi riguardano sia la verde sia il gasolio. Ieri le contrattazioni si sono chiuse all’insegna della stabilità: 465 euro per la benzina (+1 per mille litri) e 483 per il diesel (+2).

Medie di verde e gasolio in aumento, ma calano gli altri carburanti

Le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da SQ hanno risentito degli ultimi interventi, che sono poi di ieri. Benzina self service a 1,612 euro al litro (+2 millesimi, pompe bianche 1,590). Diesel self service a 1,504 euro al litro (+1 millesimo, pompe bianche 1,480). Benzina servita a 1,731 euro al litro (+2 millesimi, pompe bianche 1,636). Diesel servito a 1,628 euro al litro (+1 millesimo, pompe bianche 1,527). GPL self service a 0,620 euro al litro (-2 millesimi, servito a 0,644 euro al litro (-1 millesimo, pompe bianche 0,632). Metano self service 0,996 euro al kg (invariato), servito a 0,998 euro al kg (-1 millesimo, pompe bianche 0,986).

Articoli precedente

Hyundai Tucson N Line, quando il suv (anche Mild Hybrid) diventa sportivo

Articolo successivo

Subaru BRZ Gunma Edition: protagonista della nuova puntata in TV