Home»Pro»Verde e gasolio, venerdì piatto dopo gli aumenti di ieri di Tamoil e Q8/Shell

Verde e gasolio, venerdì piatto dopo gli aumenti di ieri di Tamoil e Q8/Shell

0
Condivisi
Pinterest Google+

Dopo due giorni di rialzi dei prezzi di verde e gasolio– mercoledì e giovedì – questa mattina sulla rete distributiva è tornata la calma. Nel senso che Staffetta Quotidiana non ha rilevato nuovi aumenti dei listini consigliati di benzina e diesel. Nonostante il calo delle quotazioni di mercoledì (5 euro in meno per mille litri per verde e gasolio a 345 e 357 euro), ieri Tamoil aveva aumentato il prezzo di verde e gasolio di un cent al litro, mentre Q8/Shell era intervenuta con una correzione al rialzo di 15 millesimi sul GPL.

Alla vigilia del fine settimana, il penultimo prima che scatti l’obbligo di montare gli pneumatici invernali o di avere le catene a bordo (il periodo di “tolleranza” è cominciato il 15 ottobre, data dalla quale si può già circolare con le gomme invernali) – è tornata sulla calma alla pompa. Tuttavia, le medie dei prezzi praticati comunicate dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate dalla Staffetta risentono dei rialzi dei giorni scorsi. In modalità verde e gasolio aumentano di 2 millesimi al litro a 1,471 e 1,338 euro al litro, mentre in modalità servito la benzina sale di un millesimo a 1,554 e il diesel resta invariato a 1,426. Fra i gassosi, il GPL aumenta di 0,1 cent (0,569), mentre il metano resta a 0,987 euro al chilogrammo.

Articoli precedente

Mercedes-Benz deve richiamare 126.000 auto negli USA per colpa degli airbag

Articolo successivo

Audi Q7 E-Tron 3.0 TDi Quattro, la prova su strada dell'ibrida plug-in