Home»Pro»Primi ribassi di IP e Italiana Petroli dopo gli attacchi ai pozzi dell’Arabia

Primi ribassi di IP e Italiana Petroli dopo gli attacchi ai pozzi dell’Arabia

0
Condivisi
Pinterest Google+

Primi ribassi di IP e Italiana Petroli dopo gli attacchi ai pozzi dell’Arabia

Gli attacchi ai pozzi petroliferi sauditi (le accuse sono state formalizzate ieri contro l’Iran) avevano fatto schizzare le quotazioni del barile con conseguenze sui prezzi al dettaglio, ma con la normalizzazione della situazione già questa mattina ci sono stati i primi ribassi. Staffetta Quotidiana ha rilevato la sforbiciata di IP e Italiana Petroli, che hanno ridotto di 10 millesimi i listini consigliati di verde e gasolio.

In una seduta di contrattazione, le quotazioni erano lievitate del 15%

Gli effetti degli assalto condotti con missili e droni erano stati immediati: in un giorno le quotazioni erano schizzate del 15%. Nel Mediterraneo la benzina aveva raggiunto i 444 euro per mille litri (+46) ed il diesel i 492 (+48). In realtà, lunedì Tamoil aveva quasi anticipato i rincari “forzati”: un cent in più su due prodotti principali. L’ondata di aumenti era stata contabilizzata ieri: il ventiduesimo di Eni (+2 cent al litro come Tamoil), anche se IP e Italiana Petroli si erano spinte fino a 30 millesimi di rialzo. Ieri le quotazioni si sono assestate a 432 e 472 euro per mille litri.

ribassi

In una settimana, ribassi dei prezzi medi solo sul GPL e GNL

Fra il 12 settembre e oggi, le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborati da SQ sono cresciute in maniera significativa, con ribassi solo sul GPL e sul GNL. Benzina self service a 1,586 euro al litro (+13 millesimi, compagnie 1,595, pompe bianche 1,562). Diesel a 1,476 euro al litro (+15, compagnie 1,484, pompe bianche 1,452). Benzina servita a 1,707 euro al litro (+8, compagnie 1,748, pompe bianche 1,613). Diesel a 1,604 euro al litro (+11, compagnie 1,646, pompe bianche 1,502). GPL self service a 0,577 euro al litro (-3), servito a 0,597 (invariato, compagnie 0,604, pompe bianche 0,586). Metano self service 0,981 euro al chilogrammo (+1), servito a 0,991 (invariato, compagnie 1,000, pompe bianche 0,981). GNL 0,947 euro al chilogrammo (-1, compagnie 0,946 euro/kg, pompe bianche 0,947 euro/kg).

 

Articoli precedente

Svolta a Stoccarda, Daimler ferma lo sviluppo dei motori a combustione

Articolo successivo

Nuovo airbag Hyundai, protegge da "scontri" tra conducente e passeggero