Home»Pro»Rice torna a Torino passando da Mazda e Chery, capo creativo Pininfarina

Rice torna a Torino passando da Mazda e Chery, capo creativo Pininfarina

0
Condivisi
Pinterest Google+

Rice torna a Torino passando da Mazda e Chery, capo creativo Pininfarina

Torino “caput mundi”: non per tutti naturalmente, ma per Kevin Rice, nuovo responsabile creativo di Pininfarina è molto probabilmente così. La “matita britannica è stata ingaggiata dalla società italiana controllata dagli indiani di Mahindra & Mahindra. Almeno formalmente, il primo giorno di lavoro era ieri, domenica prima marzo.

Il designer britannico subentra a Carlo Bonzanigo

Rice subentra a Carlo Bonzanigo, che aveva lasciato Pininfarina lo scorso autunno. Il nuovo numero uno del design di Pininfarina, che quest’anno celebra i 90 anni di vita, aveva cominciato la propria carriera all’ombra della Mole. I suoi esordi erano stati alla corte di Italdesign. In bacheca, il 56enne creativo ha una laurea in Industrial Design and Transports, ottenuta a Coventry. Tra i vari datori di lavori, Rice ha avuto Opel, Saab e Bmw. Per la casa bavarese si era occupato delle Serie 1, Serie 3 e Serie 4 prima di approdare in Mazda per la quale ha lavorato alla roadster MX-5.

Dai cinesi di Chery agli indiani di Mahindra, che controllano Pininfarina

Il costruttore nipponico lo aveva nominato a capo del design della filiale europea nel settembre del 2014. Poi, nel 2018, la decisione di lasciare la casa di Hiroshima per accettare l’incarico di responsabile dello stile dell’ambiziosa casa cinese Chery. Il costruttore del Regno di Mezzo sembra intenzionato ad un veloce esordio nel mercato europeo, ma i piani sembrano essere stati aggiornati. Da Chery, Rice si è così accasato a Torino, negli uffici di Pininfarina da dove seguirà anche l’intera Business Unit Mobility Design.

Articoli precedente

Da Costa, trionfo con Pole in Marocco in Formula E. Poi Gunther e Vergne

Articolo successivo

Ford Transit ibrido: anche il mondo del lavoro si elettrifica