Home»Pro»La quotazione della benzina supera quella del diesel. Nuovi rincari di IP

La quotazione della benzina supera quella del diesel. Nuovi rincari di IP

0
Condivisi
Pinterest Google+

Siamo alle solite: le quotazioni scendono, i prezzi di benzina e diesel aumentano. Questa mattina, dopo qualche giorno di pausa da parte delle compagnie petrolifere, Staffetta Quotidiana ha rilevato un nuovo aumento dei prezzi consigliati. IP ha rincarato di 10 millesimi al litro i listini dei due prodotti principali. E questo a fronte di una chiusura delle contrattazioni in calo, ossia 3 e 5 euro in meno per mille litri. Rispetto all’ultimo aggiornamento, che risale a martedì, la benzina è passata da 316 a 320 euro, mentre il diesel da320 a 318. Comprensivi di accisa, i valori sono rispettivamente di 1.048,37 e 935,02 euro. Il Brent è comunque tornato ad assestarsi attorno ai 56 euro al barile.

Sempre in crescita le medie dei prezzi praticati di benzina e diesel

Le medie dei prezzi praticati comunicate dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate SQ hanno continuato a crescere, anche se movimenti sui listini consigliati. Benzina self service a 1,472 euro al litro (+5 millesimi, compagnie 1,481, pompe bianche 1,448). Diesel a 1,344 euro al litro (+4, compagnie 1,354, pompe bianche 1,321). Benzina servita a 1,605 euro al litro (+5, compagnie 1,655, pompe bianche 1,503). Diesel a 1,482 euro al litro (+4, compagnie 1,534, pompe bianche 1,376). GPL servito a 0,624 euro al litro (+2, compagnie 0,632 pompe bianche 0,614). Metano servito a 0,976 euro al chilogrammo (+1, compagnie 0,981, pompe bianche 0,971). GNL 0,931 euro al chilogrammo (+4, compagnie 0,930, pompe bianche 0,932).

Articoli precedente

Skoda Enyaq iV, il suv a zero emissioni con 537 chilometri di autonomia

Articolo successivo

Tesla Model S cabrio, la californiana "italiana" realizzata dalla Ares Design