Home»Pro»Buone notizie per gli automobilisti, i prezzi dei carburanti tornano a calare

Buone notizie per gli automobilisti, i prezzi dei carburanti tornano a calare

0
Condivisi
Pinterest Google+

I prezzi dei carburanti tornano a scendere sulla rete distributiva a nazionale: sabato Q8 e Tamoil hanno limato di un cent al litro i listini consigliati di benzina e diesel. Nonostante gli ultimi rincari, le medie dei prezzi praticati avevano subito oscillazioni tutto sommato contenute. Addirittura in controtendenza i “gassosi”. Del resto anche la ripresa delle quotazioni è stata limitata. Venerdì le quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo si sono attestate a 205 e 221 euro per mille litri ripetitivamente per verde e gasolio. Entrambe in aumento di un euro, dopo le flessioni dei giorni precedenti. Comprensivi di accisa i valori sono di 933,66 e 838,21 euro per mille litri.

In calo le medie dei prezzi di GPL, metano e GNL

Rispetto all’aggiornamento dei 21 maggio, quando era stato contabilizzato l’ultimo aumento di una delle sigle maggiori, cioè del market leader Eni, e scontati i cali delle ultime ore, le medie dei prezzi praticati comunicate dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da SQ sono aumentate di pochi millesimi. Benzina self service a 1,377 euro al litro (+5 millesimi, compagnie 1,386 pompe bianche 1,351). Diesel a 1,263 euro al litro (+4, compagnie 1,272, pompe bianche 1,238). Benzina servito a 1,518 euro al litro (+2, compagnie 1,566, pompe bianche 1,414). Diesel a 1,407 euro al litro (+2, compagnie 1,456, pompe bianche 1,300). GPL servito a 0,583 euro al litro (-4, compagnie 0,592, pompe bianche 0,571). Metano servito a 0,980 euro al chilogrammo (-1, compagnie 0,988, pompe bianche 0,973). GNL 0,926 euro al chilogrammo (-20, compagnie 0,910, pompe bianche 0,938).

Articoli precedente

Audi lancia Artemis, il progetto per l'auto del futuro pronta nel 2024

Articolo successivo

ZF ha completato anche l'acquisizione della WABCO, con 6,3 miliardi