Home»Pro»Con le quotazioni stabili solo Tamoil, per ora, segue Eni sui rincari

Con le quotazioni stabili solo Tamoil, per ora, segue Eni sui rincari

0
Condivisi
Pinterest Google+

Con le quotazioni stabili solo Tamoil, per ora, segue Eni sui rincari

Malgrado le quotazioni siano rimaste stabili, Tamoil ha deciso di rispondere al 14° rincaro di Eni dall’inizio dell’anno. Secondo le rilevazioni di Staffetta Quotidiana la compagnia olandese ha aggiornato il prezzo della benzina di 10 millesimi al litro. Assieme al Cane a Sei Zampe, anche Tamoil è stata piuttosto veloce ad intervenire sui listini consigliati in questo 2019. Le quotazioni sono rimaste sostanzialmente stabili, anche se in leggerissimo aumento. Venerdì le contrattazioni si sono chiuse con mille litri di verde a 454 euro (+2) e altrettanti di gasolio a 469 (+1).

In forte rialzo le medie dei prezzi praticati della benzina

Il rialzo di Eni, imitata da Tamoil, ha avuto pesanti ripercussioni sulle medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo economico elaborate da SQ. Benzina self service a 1,592 euro al litro (+7 millesimi, pompe bianche 1,566). Diesel self service a 1,495 euro al litro (+1 millesimo, pompe bianche 1,470). Benzina servita a 1,713 euro al litro (+6 millesimi, pompe bianche 1,612). Diesel servito a 1,620 euro al litro (invariato, pompe bianche 1,517). GPL self service a 0,611 euro al litro (-2 millesimi), servito a 0,645 euro al litro (-1 millesimo, pompe bianche 0,634). Metano self service 0,996 euro al kg (+11 millesimi), servito a 0,997 euro al kg (invariato, pompe bianche 0,985).

 

Articoli precedente

Flotta "green" per l'Arma dei Carabinieri, 250 Toyota Yaris Hybrid a noleggio

Articolo successivo

Mercedes AMG GT R Pro coupé o rodaster, esclusive ad alte prestazioni