Home»Pro»Una manager svedese per Mercedes-Benz Trucks. Arriva da Scania

Una manager svedese per Mercedes-Benz Trucks. Arriva da Scania

0
Condivisi
Pinterest Google+

La Svezia “scala” Mercedes-Benz, uno dei marchi della Daimler, la società tedesco che controlla anche la metà di smart (Geely ha l’altro 50%) e della joint venture sui servizi alla mobilità con il gruppo Bmw: dall’1 maggio del prossimo anno Karin Rådström assumerà l’incarico di responsabile di Mercedes-Benz Trucks.

In carica tra un anno al posto di Buchner, che va in pensione in settembre

La manager scandinava subentrerà a Stefan Buchner, il cui contratto sarebbe scaduto nel 2022, ma che andrà in pensione con la fine di settembre dopo quasi 35 anni di carriera all’interno del gruppo. Karin Rådström, che risponderà a Martin Daum, è stata “strappata” alla rivale scandinava Scania, dove il suo ultimo incarico era quello di responsabile di Vendite e Marketing. Aveva esordito per il costruttore svedese nel 2004 dopo un master in Engineering in Industrial Management. La giovane dirigente svedese, ha appena 41 anni (classe 1979), ha maturato esperienza anche nel comparto dei veicoli connessi.

Mercedes-Benz Trucks deve ridurre i costi di 550 milioni entro il 2022

Con la sua designazione, Daimler aumenta le “quote rosa” ed allo stessi tempo ringiovanisce il Board of Management della divisione Truck, di cui entrerà a far parte. L’età media degli amministratori, tutti uomini, è di 56 anni. Il peso della Svezia all’interno del gruppo aumenta considerevolmente, visto che il Ceo di Daimler, Ola Kallienius, ha la stessa nazionalità. Entrambi saranno impegnati nella complessa riduzione dei costi. Il piano industriale di Mercedes-Benz Trucks prevede un contenimento delle uscite nell’ordine di 550 milioni di euro entro il 2022.

Articoli precedente

Gunther (Bmw) vince ancora nel Race at Home Challenge di Formula E

Articolo successivo

Industria dell'auto riparte, Volvo taglia 1.300 posti e Veritas AG insolvente