Home»Retro»L’Aventure Peugeot: progetto dedicato al restauro dei “Leoni” d’epoca

L’Aventure Peugeot: progetto dedicato al restauro dei “Leoni” d’epoca

1
Condivisi
Pinterest Google+

Interessante iniziativa Peugeot nata in occasione dei 210 anni del marchio. L’associazione “L’Aventure Peugeot” dà vita a una nuova attività: il restauro e la vendita di auto d’epoca. I veicoli saranno restaurati nelle officine del Museo di Sochaux. Una volta riportati allo splendore originale, prima di essere messi in vendita, riceveranno uno specifico certificato di autenticità.

La scelta della prima vettura da restaurare è ricaduta su un’auto mitica. Una Peugeot 205 GTI nera, con motore 1.9 da 130 cv.  Il restauro mostra il notevole know-how delle maestranze specializzate nel recupero dei vari componenti dell’auto. In grado di garantire un restauro di altissima qualità: meccanici, carrozzieri, elettrauto e tappezzieri.

L’inedita attività è possibile solo grazie alla fornitura di ricambi specifici. Da sette anni l’Aventure Peugeot opera in questo settore e ha trasformato il proprio magazzino logistico per potenziare lo stock disponibile. L’associazione chiederà ai suoi fornitori esterni storici di produrre i ricambi necessari e se ciò non fosse più possibile, di ricorrere alla stampa 3D.

Dal prossimo anno, sul portale dell’associazione, sarà allestito uno spazio dedicato ai veicoli restaurati di qualità con bollino “Da l’Aventure Peugeot”. In questo spazio verranno presentati anche i veicoli di privati che avranno ricevuto il marchio di “qualità”.

Articoli precedente

Europa, "rimbalzo" del mercato auto. Da inizio anno perse 3,5 mln di unità

Articolo successivo

PSA cede il segmento A alla Panda, Peugeot 108 e Citroen C1 senza eredi