Home»Auto sportive»Andreucci al San Marino Rally per difendere la leadership

Andreucci al San Marino Rally per difendere la leadership

0
Condivisi
Pinterest Google+

Paolo Andreucci a tutto gas. Dopo la vittoria tra le due ruote motrici del weekend appena trascorso, al con la Peugeot 208 Rally 4, l’esperto pilota gareggerà anche questa settimana. Ritorno su terra al San Marino Rally, secondo appuntamento del campionato italiano rally terra, a bordo della Citroën C3 R5.

Una vettura gommata Pirelli, curata dal team PRT di Daniele Pellegrineschi, con la quale Ucci ha conquistato il primo posto assoluto nella gara di apertura del campionato. Al suo fianco questa volta ci sarà Francesco Pinelli, reduce dal primo posto assoluto conquistato al Ciocco nel CRZ. Un cambio di sedile resosi necessario per impegni pregressi della navigatrice Anna Andreussi, che continuerà ad affiancare il compagno Paolo nelle gare del CIR.

“La partecipazione al doppio campionato, ci porta ad essere in macchina continuamente, visto che nei primi 6 mesi dell’anno non si è gareggiato. Anna continuerà a rimanere al mio fianco nel CIR, ma sarà ugualmente presente nelle gare terraiole. La Citroën C3 R5 del Team PRT ha dimostrato di avere tutte le carte in regola in quanto a affidabilità e competitività. Grazie anche alle nostre coperture Pirelli” ha commentato Andreucci.

“Allo shakedown testeremo nuove regolazioni, ma arriviamo da un buon punto di partenza con il set up del Valtiberina. Al San Marino Rally il nostro obiettivo è quello di difendere la leadership in campionato. Anche se sappiamo bene che con il parco partenti (e partendo davanti) non sarà facile. Ci toccherà pulire le strade anche in questo caso, proveremo quindi a non perdere secondi preziosi nel primo giro di prove.”

Il San Marino Rally si svolgerà su 65 chilometri di gara, suddivisi su 3 prove speciali. Due prove corte, la Terra di San Marino con 4,5 chilometri e la Lunano-Piandimeleto di 5,28 e la “lunga” Monte Rocca di quasi 12 chilometri. Il rally partirà sabato mattina dal Multieventi e si concluderà nello stesso posto intorno alle 19. Prevista una sola assistenza a metà giornata, da 45 minuti.

Paolo Andreucci e Anna Andreussi Rally Arezzo_04

Articoli precedente

Citroën Méhari: l'auto che fece sognare e divertì un'intera generazione

Articolo successivo

La Porsche Carrera Cup Italia riparte da Imola