Home»Auto sportive»Aston Martin Vantage AMR anche in versione “59” per celebrare Le Mans

Aston Martin Vantage AMR anche in versione “59” per celebrare Le Mans

0
Condivisi
Pinterest Google+

Aston Martin Vantage AMR anche in versione “59” per celebrare Le Mans

Con la Aston Martin Vantage AMR, la casa di Gaydon ha introdotto la versione limitata di una produzione esclusiva. Cioè i 59 esemplari realizzati per celebrare il 60° anniversario della vittoria nella 24 Ore di Le Mans con la DBR1. Le altre 141 unità saranno “normali”. Anche se di “normale” in una vettura che costa almeno 185.000 euro (cioè il prezzo tedesco) e che arriva a quasi 314 km/h di velocità non c’è alcunché.

Verniciatura esclusiva per la “Vantage 59”

La Aston Martin Vantage AMR è il bolide da 4,465 metri di lunghezza con un pedale in più, quello della frizione. I primi 141 esemplari verranno offerti nei colori Sabiro Blue, Onyx Black, China Grey o White Stone. I restanti, quelli della “Vantaggi 59” ha esterni Stirling Green e Lime, interni in pelle Dark Knight e Alcantara, rifiniti con una striscia e un punto color lime AMR. Questa variante costa poco meno di 210.000 euro, sempre in Germania. Il costruttore annuncia una “esperienza di guida eccezionale per i clienti” con uno spunto da 0 a 100 km/h di 4 secondi ed un peso di 95 chilogrammi inferiore (1.499) alla Vantage “ordinaria”.

Torna il terzo pedale, quello della frizione per il cambio manuale

Il costruttore ha optato per il cambio manuale a sette rapporti, che è abbinato al differenziale a slittamento limitato ed è ispirato alle configurazioni degli sport motoristici. Le marce dalla seconda alla settima, quelle utilizzate più frequentemente, sono posizionate in una configurazione a doppio schema H. “In un mondo di robo-taxi autonomi, Aston Martin continuerà a promuovere l’arte e la scienza della guida sportiva”, ha garantito Andy Palmer, Ceo della casa britannica a proposito della rinuncia alla trasmissione automatica.

 

Aston Martin Vantage AMR “antidoto alla guida di un gioco al computer”

Sotto il cofano la Aston Martrin Vantage AMR un biturbo V8 da 4.0 litri che arriva a 510 CV. La coppia massima arriva a 625 Nm. Con questa auto “abbiamo creato un’auto sportiva completamente moderna che premia lo sforzo e l’attenzione del guidatore”, ha aggiunto Palmer. Secondo il quale la Aston Martin Vantage AMR è “l’antidoto alla guida di un gioco al computer”. Le prime consegne sono previste per l’inizio dell’ultimo trimestre dell’anno.

Articoli precedente

IP e Italiana Petroli insistono sui ribassi: sforbiciata sul prezzo del diesel

Articolo successivo

A 280 km/h sul ghiaccio, Jeep Grand Cherokee Trackhawk da record