Home»Auto sportive»La stagione 2020 del WRC si chiuderà all’Autodromo di Monza in dicembre

La stagione 2020 del WRC si chiuderà all’Autodromo di Monza in dicembre

0
Condivisi
Pinterest Google+

L’Autodromo Nazionale di Monza ospiterà la tappa finale della stagione 2020 del FIA World Rally Championship. Per la struttura e per l’Italia si tratta di un’assegnazione “storica”. Significa che in questa annata martoriata dal Covid-19 il Belpaese ospiterà due gare del mondiale di rally. E significa anche che l’Italia è considerato anche un luogo “sicuro” per l’organizzazione di eventi. Un’attestazione importante anche in virtù dei sacrifici che gli italiani hanno fatto e continueranno a fare.

All’Autodromo Nazionale di Monza si correrà tra il 6 e l’8 dicembre

L’ottava e ultima tappa del WRC si svolgerà tra il 6 e l’8 dicembre. L’ACI parla di un “evento destinato a rimanere nella storia del motorismo internazionale”. “Abbiamo accettato con spirito di servizio nei confronti della FIA e nell’interesse dell’automobilismo internazionale di organizzare la prova conclusiva del Campionato del Mondo Rally”, ha sintetizzato Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’ACI. Con l’ACI Rally Monza al WRC 2020 viene garantita una “chiusura di assoluto rilievo”. Il circuito brianzolo sarà ospiterà non solo il quartier generale e il parco assistenza, ma anche “una parte importante della gara”. Per i dettagli sul tracciato ci sarà tuttavia da attendere perché il percorso verrà messo a punto e comunicato nei prossimi giorni.

L’intesa per il WRC ha una valenza biennale

Senza la prova di Monza, la stagione 2020 del WRC si sarebbe conclusa con una sola gara sull’asfalto, quella in programma in Belgio in novembre. La seconda tappa italiana sarà probabilmente mista, come quella inaugurale di Monte Carlo. L’ACI ha ottenuto un accordo biennale: significa che il WRC tornerà all’Autodromo Nazionale anche nel 2021. Nell’anno più difficile per l’Italia dal dopoguerra in poi, l’Automobil Club ha ottenuto ben cinque eventi mondiali (l’ePrix di Roma di Formula E era stato invece annullato in aprile): tre Gran Premi di Formula 1 e due rally del WRC. La prima si è conclusa ieri in Sardegna con la vittoria di Dani Sordo.

Articoli precedente

Peugeot 508 PureTech 130 EAT8, il nuovo entry level dell'ammiraglia

Articolo successivo

Opel Ascona: la prima auto in Europa con catalizzatore