Home»Auto sportive»Meno nove: la prima Ferrari ibrida stradale debutta il 31 maggio

Meno nove: la prima Ferrari ibrida stradale debutta il 31 maggio

0
Condivisi
Pinterest Google+

Meno nove: la nuova Ferrari ibrida stradale debutta il 31 maggio

Il Cavallino Rampante prova a restare agganciato al futuro: tra nove giorni, il 31 maggio, verrà presentata la nuova Ferrari ibrida stradale. La potenza annunciata dalla casa di Maranello è di almeno 1.000 CV, cioè più dei 963 della LaFerrari. Il costruttore italiano rincorre in qualche modo la Mercedes, che da anni domina la Formula 1. E anche la Porsche.

Il motore V8 della F8 Tributo abbinato a tre unità elettriche

Un prototipo della Ferrari ibrida è già stato pizzicato in strada, ma ancora rigorosamente camuffato. A Maranello avrebbero scelto di abbinare il motore biturbo V8 da 3.9 litri della F8 Tributo con tre unità elettriche. Due dei propulsori a zero emissioni dovrebbero venire piazzati all’anteriore assicurando così una trazione integrale. Le indiscrezioni su una nuova supercar si inseguivano da tempo, ma mancavano ancora certezze. Che adesso sembrano esserci, visto che in rete circola l’immagine almeno dell’invito alla presentazione.

Un’altra Ferrari ibrida dovrebbe debuttare nel 2019

Del resto, lo stesso numero uno Louis Camilleri aveva anticipato l’arrivo della inedita hypercar. Il top manager aveva anche collocato la futura Ferrari oltre la 812 Superfast. La Ferrari ibrida dovrebbe essere in grado di raggiungere i 100 all’ora con partenza da ferma in due secondi. Circa il prezzo si parla di almeno 600.000 euro. Entro l’anno dovrebbe debuttare anche un’altra unità ibrida, questa volta equipaggiata con un motore V6.

 

Articoli precedente

Dalla Cina verso America e Russia: i mercati di Volkswagen Tarek / Tharu

Articolo successivo

Il piano di Ford per il lavoro: 7.000 posti in meno. "Colletti bianchi" a rischio