Home»Auto sportive»Ferrari Stallone, la “rossa” stradale immaginata dal designer Murray Sharp

Ferrari Stallone, la “rossa” stradale immaginata dal designer Murray Sharp

0
Condivisi
Pinterest Google+

Il Cavallino Rampante parla sudafricano, almeno nel linguaggio stilistico del designer Murray Sharp che ha immaginato una Ferrari Stallone. Un concept convincente ispirato un po’ alle F40 ed un po’ alla 250 GTO che potrebbe sicuramente venire apprezzato anche dai clienti. Si tratta di una supercar virtuale, come se ne vedono sempre di più. E che si vedranno probabilmente ancora di più in futuro. Non solo per i possibili scenari legati all’annullamento del Salone di Ginevra, ma anche per le conseguenze a medio termine del coronavirus.

Terminali di scarico posizionati in alto, ai lati del motore

Il prototipo della Ferrari Stallone in 3D è figlio di un interessante lavoro di sviluppo nel quale è stato ripreso anche un elemento della Porsche 918 Spyder. I terminali di scarico, infatti, sono posizionati posteriormente, ai lati del motore, che è dietro l’abitacolo. Una soluzione simile è stata adottata anche dalla casa di Zuffenhausen. Murray Sharp non ha svelato né quale motore né quale potenza possa avere la possibile Ferrari Stallone.

Passo di 265 cm (4,53 metri di lunghezza) per al Ferrari Stallone

Che è naturalmente priva di retrovisori esterni, sostituiti da telecamere che migliorano non solo la visuale, ma anche l’aerodinamica. Per quello che vale il nostro giudizio, il concept è davvero degno di una hypercar di Maranello. Il designer sudafricano l’ha immaginata lunga 4,53 metri con un passo di 2,65 e inevitabilmente bassissima. L’altezza complessiva non raggiunge i 110 centimetri. Guidatore e passeggero sono praticamente seduti sull’asfalto.

 

Articoli precedente

Nathalie, la inedita sportiva di Gumpert alimentata a metanolo e idrogeno

Articolo successivo

Streetscooter verso la chiusura, ma il fondatore la ricomprerebbe