Home»Auto sportive»Honda Civic Type R Limited Edition, la berlina più sportiva del mercato

Honda Civic Type R Limited Edition, la berlina più sportiva del mercato

0
Condivisi
Pinterest Google+

Honda Civic Type R Limited Edition, la berlina più sportiva del mercato

Con la nuova Limited Edition, la Honda Civic Type R ha una nuova e più esclusiva variante. In una nota, la casa nipponica garantisce anzi che la vettura è stata sviluppata “per essere la berlina a trazione anteriore più sportiva del mercato”. In Europa ne arriveranno appena 100 esemplari. La Type R più estrema mai realizzata monta cerchi in lega da 20” BBS e pneumatici Michelin Cup 2. dispone anche di sospensioni modificate e di una nuova taratura dello sterzo.

Appena cento esemplari destinati al Vecchio Continente

Ma, soprattutto, è più leggera di 47 chilogrammi rispetto alla Type R GT. Sotto il cofano è stato confermato il turbo da 2.0 litri VTEC da 320 CV e 400 Nm di coppia. Lo spunto da 0 a 100 orari avviene in 5,7 secondi. La Limited Edition della Honda Civic Type R sarà caratterizzata anche da un colore esclusivo, il Sunlight Yellow, abbinato ad un badge cromato con il logo Civic posto sul retro. Anche in versione sportiva, la configurazione resta “stradale”, ossia senza il sacrificio dei sedili posteriori. Il pacchetto Honda Sensing è di serie. Il prezzo verrà annunciato alla vigilia del lancio, previsto per l’estate.

Honda Civic Type R anche nella nuova variante Sport Line

Questa serie esclusiva non è l’unica novità della gamma, che include anche una inedita Sport Line, già a listino a partire da 41.900 euro. Questo allestimento ha lo spoiler posteriore ribassato e si distingue per una linea grigio argentata lungo il bordo inferiore della vettura. I cerchi sono da 19” e le gomme sono Michelin Pilot Sports 4S con un battistrada più morbido. Aggiungendo 500 euro si può avere, fin da aprile, la Honda Civic Type R GT, anch’essa rivista come il modello “base”. Il costruttore lancia anche il “LogR”, che è il sistema di analisi delle prestazioni di guida “che supporta il guidatore migliorando le sue abilità”.

La tecnologia valuta le capacità del guidatore ed emette un giudizio combinato

Il dispositivo ha tre funzioni principali che stimolano anche chi sta al volante. Si tratta delle funzioni Performance Monitor, Log Mode e Auto Score. La prima mostra al conducente le informazioni di guida in tempo reale. La seconda registra i tempi sul giro in pista e la terza memorizza nel tempo il comportamento al volante. Significa che fornisce dati relativi ad accelerazione, decelerazione, curva e traiettoria del veicolo attribuendo anche un punteggio per ciascun parametro generando anche un punteggio combinato di questi 4 parametri.

21

Articoli precedente

MyMi: innovativo sistema di anti-abbandono bambini in auto

Articolo successivo

Peugeot Landtrek, il pick-up francese per l'Africa e l'America Latina