Home»Auto sportive»Honda Civic Type R: record di velocità a Suzuka

Honda Civic Type R: record di velocità a Suzuka

0
Condivisi
Pinterest Google+

La Honda Civic Type R non finisce di stupire. La sportiva nipponica, la più estrema mai realizzata, ha segnato un nuovo giro record per un’auto a trazione anteriore. Sul tracciato di Suzuka, infatti, il cronometro si è fermato a 2 minuti e 23,993 secondi.

Il giro record è stato ottenuto da una Type R Limited Edition, vettura prodotta in soli 100 esemplari. Il nuovo modello Limited Edition mantiene il motore turbo VTEC da 2.0 litri della Type R standard. La potenza massima è di 320 cv a 6.500 giri/min, mentre la coppia raggiunge i 400 Nm tra 2.500 e 4.500 giri/min. Lo sprint da 0 a 100 km/h è archiviato in appena 5,7 secondi.

Le sospensioni modificate ottimizzano questa nuova combinazione cerchio-pneumatico e, insieme alla nuova taratura del volante, offrono un controllo e una risposta da sportiva di razza. Ancora: il software di controllo adattivo delle sospensioni valuta più velocemente le condizioni della strada. Migliorando così le reazioni degli ammortizzatori, in termini di manovrabilità e qualità di guida.

Honda Civic Type R

Livrea e dettagli dedicati

La Type R Limited Edition sarà disponibile nell’esclusiva colorazione Sunlight Yellow impreziosita da una placca Civic scura sul posteriore, abbinata a un tetto nero lucido. Nuance che contraddistingue anche le calotte degli specchietti laterali e la presa d’aria sul cofano.

La personalizzazione è completata da cerchi in lega BBS forgiati da 20 pollici, con pneumatici Michelin Pilot Sport Cup2 ad alta aderenza. Quest’ultimi progettati in esclusiva per offrire straordinarie prestazioni in pista, pur senza rinunciare a un’efficienza ottimale su strada, alleggeriscono la massa complessiva di 10 kg.

Gl’interni sfoggiano sedili rossi e una targhetta col numero seriale di costruzione dell’auto, richiamando la tradizione racing di Honda. Non solo. Il volante rivestito in Alcantara e il nuovo pomello del cambio a forma di goccia aumentano la percezione immersiva del pilota nell’abitacolo.

La vocazione sportiva del modello ha portato ad eliminare il superfluo, come il sistema di Infotainment e quello del clima, per alleggerire il peso. I sedili posteriori, però, non sono stati sacrificati, così da permettere a quest’auto di essere usata anche su strada, come una normale Civic.

Honda Civic Type R

Articoli precedente

Milano AutoClassica anticipata di due mesi, tra il 25 ed il 27 settembre

Articolo successivo

Toyota Corolla Cross, la best seller diventa suv, per ora solo in Thailandia