Home»Auto sportive»Hypercar ibrida in 80 esemplari, Czinger 21C 1:1 rapporto peso/potenza

Hypercar ibrida in 80 esemplari, Czinger 21C 1:1 rapporto peso/potenza

0
Condivisi
Pinterest Google+

Due varianti, una per la pista ed una per la strada, ma non più di 80 esemplari offerti al non proprio ordinario prezzo dell’equivalente di 1,56 milioni di euro: sono alcuni dei dati relativi alla hypercar ibrida Czinger 21C, ossia ventunesimo secolo. Il modello avrebbe dovuto venie esibito al Salone di Ginevra, ma la pandemia ha costretto anche questo costruttore a modificare i piani. La super sportiva a due posti non convenzionali, nel senso che il passeggero è seduto dietro al conducente e non a fianco, vanta un sistema da 1.250 CV.

Velocità massima di 432 km/h per la variante stradale

Una scelta per garantire “ottimali prestazioni di guida” e una adeguata distribuzione dei pesi. La società informa che ciascun esemplare potrà venire personalizzato, naturalmente dietro adeguato compenso. Il rapporto peso potenza della hypercar ibrida Czinger 21C è di 1:1 perché sulla bilancia il valore è identico alla cavalleria. Anzi: a secco è addirittura 1.151 kg nella configurazione da pista che raggiunge “solo” i 382 km/h. La variante stradale è accreditata di una velocità massima di 432 km/h. Più che accelerare il missile terra-terra praticamente decolla: lo spunto da 0 a 100 orari avviene in 1,9”.

Hypercar ibrida a trazione integrale con V8 biturbo da 2.9 litri

La macchina è stata disegnata da Dave O’Connell, la matita che aveva guidato il centro stile di Mitsubishi nel Nord America. La trazione è integrale perché due unità elettriche sono piazzate all’anteriore e dispongono del torque vectoring, mentre il V8 biturbo a benzina da 2.9 litri sviluppato internamente alimenta la ruote posteriori anche se è posizionato centralmente. Un’altra hypercar ibrida dalle prestazioni incredibili fa la sua comparsa sul mercato globale dell’auto affossato dalla pandemia. Ma modelli come questo non si usano per andare in giro: sono oggetti da collezione.

Articoli precedente

Aquaplaning, tecnologia Made in Italy, EasyRain con Bosch e Italdesign

Articolo successivo

Prima posticipato e poi annullato, il Salone di New York slitta al 2021