Home»Auto sportive»La Mercedes AMG GT Black Series è l’auto di serie più veloce al Nürburgring

La Mercedes AMG GT Black Series è l’auto di serie più veloce al Nürburgring

2
Condivisi
Pinterest Google+

Sul fatto che la Mercedes AMG GT Black Series sia una sportiva di razza c’è ben poco da ridire. Le specifiche tecniche e i dati relativi alle performance, infatti, non lasciano spazio a dubbi o commenti controversi. Si tratta di un modello che può piacere oppure no, ma una cosa è certa: il legame profondo e indissolubile con la pista appare evidente in ogni singolo componente dell’auto. Ad avvalorare questa tesi gli impressionanti tempi messi a segno sulla pista per eccellenza, il Nürburgring.

Il pilota professionista Maro Engel ha sfruttato a pieno le potenzialità della vettura. Il cronometro si è fermato a 6:43.616 min sulla pista lunga di 20,6 chilometri, misurata senza il rettilineo sul tratto T13. Risultato che è valso alla AMG GT Black Series il titolo di auto di serie –tra modelli non modificati – più veloce di sempre. Prendendo in considerazione anche il T13 la distanza sul giro è aumentata a 20,832 chilometri, il tempo a 6:48,047 min.

“È stata una corsa davvero impressionante” commenta Engel. “Con velocità di circa 270 km/h nella sezione kesselchen della pista e ben oltre i 300 sul lungo rettilineo di Duttinger, la AMG GT Black Series è significativamente più veloce della mia vettura da corsa GT3. Guidare intorno al Nordschleife in 6:48.047 minuti con una stradale è davvero impressionante.”

“Impressionante pure la deportanza generata e quanto sicura e affidabile possa essere, anche guidata al limite assoluto” ha aggiunto Maro. “Chapeau per gli sviluppatori di Affalterbach per quello che hanno messo a terra.”

Mercedes AMG GT Black Series

Due tempi e due misure…

Prima di chiudere, per chi non lo sapesse, è doveroso spiegare la motivazione dei due differenti tempi presi in considerazione. Il Circuito tedesco, da sempre, è considerato l’autodromo più difficile del mondo ed è incluso praticamente nello sviluppo di qualsiasi auto performante.

Un giro da record qui certifica l’estrema bontà (sportiva) di un progetto. Dal 1997, il tracciato di 20,6 chilometri è il paramento di misura di ogni record. Per ragioni storiche, il rettilineo corto alla tribuna T13 – dal turnoff dal Nordschleife al circuito Del Grand Prix all’uscita del circuito del Gran Premio sulla Nordschleife – non è stato incluso nei tempi.

La linea di partenza è quindi alla fine della tribuna T13 in direzione nord e il traguardo è all’inizio della tribuna T13 in direzione sud. Pertanto, nessun giro completo viene misurato dopo la partenza di volo. La lunghezza totale del percorso è esattamente di 20,6 chilometri.

Nel 2019 è stato aggiunto il giro ufficiale del Norimberga. È stato organizzato dalla società di gestione “Norburgring 1927 GmbH & Co. KG” ed è 232 metri più lungo, perché il traguardo di partenza e di partenza sono identici qui, anche sul tratto T13. Quindi un giro nordschleife completo di 20.832 chilometri viene guidato e misurato con una partenza volante.

Mercedes-AMG GT Black Series

Articoli precedente

Angelo Sticchi Damiani confermato alla presidenza dell'ACI fino al 2024

Articolo successivo

D1, l'indesiderato clone cinese a porte scorrevoli della Volkswagen ID.3