Home»Auto sportive»Mustang Cobra Jet 1400, l’elettrica di Ford per le gare sul quarto di miglio

Mustang Cobra Jet 1400, l’elettrica di Ford per le gare sul quarto di miglio

0
Condivisi
Pinterest Google+

La prima elettrica ad altissime prestazioni dell’Ovale Blu è la Mustang Cobra Jet 1400 sviluppata dalla divisione Ford Performance con un obiettivo: puntare a vincere sulla distanza del quarto di miglio. La dragster, fa sapere il costruttore, è stata progettata con l’obiettivo di percorrere i poco di 400 metri in meno di 8 secondi. La velocità stimata è di 270 km/h.

Potenza a zero emissioni da 1.400 CV e quasi 1.500 Nm di coppia

Quello che impressiona della Mustang Cobra Jet sono i 1.400 CV scaricati a terra per quasi 1.500 Nm di coppia (1.491 per la precisione). Il modello è il primo prototipo di Dragster dell’Ovale Blu a trazione completamente elettrica ed è anche la seconda vettura a zero emissioni che andrà in produzione. La prima è la Mustang Mach-E. “Ford ha sempre utilizzato il motorsport per rivelare l’innovazione“, ha osservato Dave Pericak, Global Director, Ford Icons. Con la Mustang Cobra Jet 1400, il costruttore americano rende omaggio alla storica Cobra Jet che, alla fine degli anni ’60, dominò le gare di accelerazione.

La Mustang Cobra Jet 1400 debutta entro l’anno in un evento racing

“I propulsori elettrici consentono un tipo di prestazione completamente nuovo e la CJ 1400 è un esempio di come si possa spingere questa nuova tecnologia al limite del possibile”, ha aggiunto Pericak. Ford ha anticipato che il debutto della Dragster avverrà entro la fine dell’anno nel corso di un evento racing. Il costruttore non ha rivelato ulteriori dettagli circa il modello. Ha tuttavia fatto sapere che per la messa a punto della Mustang Cobra Jet 1400 si è avvalso della collaborazione di quattro fornitori americani altamente specializzati: MLe Racecars, Watson Engineering, AEM EV e Cascadia.

Articoli precedente

Formula E virtuale, Gunther (Bmw) vince il primo Race at Home Challenge

Articolo successivo

Land Rover: Discovery Sport ed Evoque diventano ibride