Home»Auto sportive»Quattro cilindri turbodiesel da 421 CV per le Mercedes AMG A e CLA 45

Quattro cilindri turbodiesel da 421 CV per le Mercedes AMG A e CLA 45

0
Condivisi
Pinterest Google+

Quattro cilindri turbodiesel da 421 CV per le Mercedes AMG A e CLA 45

Sviluppate per stupire: le nuove varianti Mercedes AMG della Classe A 45 4Matic+ e della CLA 45 4Matic+, disponibili anche in versione S, impressionano per le loro prestazioni. Tra l’altro con percorrenze comprese tra i 12,4 e gli 11,9 chilometri per litro. Sotto il cofano offrono una nuova declinazione del quattro cilindri turbo a gasolio più potente al mondo fra quelli destinati alla produzione di serie.

Oltre 40 CV di potenza in più per la declinazione 45S 4Matic+

Perché il duemila, fanno sapere da Affalterbach, è stato sviluppato ex novo. L’entry level (si fa per dire) raggiunge i 387 CV di potenza ed i 400 Nm di coppia. Sulla Mercedes AMG A 45 S 4Matic+, che di cavalli ne offre 421 abbinati (40 più di prima) a 500 Nm di coppia (375 in precedenza),  assicura un’accelerazione da 0 a 100 km/h che scende fino a 3,9 secondi. Sulla CLA 45S 4Matic+ si “ferma” a 4 secondi. Per entrambi i modelli la velocità massima è limitata elettronicamente ai 250 e 270 (versione S) all’ora.

Nuove Mercedes AMG solo con cambio a doppia frizione Speedshift DCT-8G

In realtà, con l’AMG Driver‘s Package è possibile portare a 270 km/h anche la velocità massima della variante “base”. Le nuove Mercedes AMG montano solo la nuova trasmissione automatica griffata dalla società di Affalterbach controllata da Daimler, lo Speedshift DCT-8G a doppia frazione e dispongono della trazione integrale con AMG Torque Control. I due modelli diventano le compatte sportive più dinamiche della storia del marchio. Anche esteticamente sono caratterizzate da elementi nuovi che le identificano chiaramente come esponenti della famiglia AMG.

Griglia a 12 elementi e doppi terminali di scarico con fino a 90 mm di diametro

Fra questi figurano ad esempio la griglia a dodici elementi verticali evidenziata da un profilo più ampio. Le due Mercedes AMG hanno anche uno “share cose” più pronunciato, fari sottili sagomati e cofano piatto, una soluzione utile anche dal punto di vista aerodinamico. Al posteriore ci sono una grembialatura più generosa e due doppi terminali di scarico, il cui diametro è compreso fra gli 82 ed i 90 millimetri (declinazioni S). Altamente personalizzabile, altamente tecnologica ed anche altamente costosa, la coppia di nuove Mercedes AMG dispone di funzioni avanzate per ogni situazione.

 

 

 

 

 

 

 

Articoli precedente

Seconda elettrica, i bozzetti del concept Honda di una sportiva a due posti

Articolo successivo

Peugeot Design Lab sui binari con i treni della Bombardier Transportation