Home»Auto sportive»A Monte Carlo Ogier precede Evans, 4 Toyota fra le prime 6 nel rally iridato

A Monte Carlo Ogier precede Evans, 4 Toyota fra le prime 6 nel rally iridato

0
Condivisi
Pinterest Google+

Il mondiale di rally è cominciato esattamente come era finito e cioè con una vittoria di Toyota e di Sébastien Ogier. Il francese aveva trionfato a Monza lo scorso dicembre nell’ultima e decisiva tappa del WRC 2020 e sé imposto nella prima del 2021, il Rallye Monte Carlo. Il campione del mondo ha assunto il comando della gara sabato mattina ed ha gradualmente aumentato il vantaggio sui suoi inseguitori.

Neuville (Hyundai) terzo con il debuttante navigatore Wyadeghe

Alla fine ha chiuso con oltre mezzo minuto di vantaggio sulla Toyota Yaris del compagno di squadra Elfyn Evans e con 1:13.5 sulla Hyundai i20 coupé di Thierry Neuville, che per la prima volta da 8 anni non ha avuto al suo fianco Nicolas Gilsoul, ma il debuttante Martijn Wyadeghe. Toyota ha quasi sfiorato il trionfo, perché oggi Kalle Rovanpera (2:33.6) è stato penalizzato da una foratura e non è riuscito a confermare il terzo posto che occupava prima dell’ultimo riposo. La quarta Yaris, quella pilotata dal giapponese Katsuta Takamoto, è arrivata sesta. Per il nuovo responsabile del team, il finnico Jari-Matti Latvala (che ha corso la sua ultima gara nell’ultimo rally di Svezia), un esordio quasi perfetto.

Suninen (Ford) costretto al ritiro già nel corso del primo stage

Lo spagnolo Dani Sordo ha condotto la Hyundai i20 coupé al quinto posto, ma non è mai stato protagonista. Ha indubbiamente fatto meglio dell’estone del team coreano Ott Tanak, in testa al primo riposo, ma scivolato in classifica (venerdì) prima di doversi ritirare (sabato). E anche di Teemu Suninen (Ford Fiesta), costretto ad abbandonare l’89° Rallye Monte Carlo già al primo stage. Al settimo posto assoluto si è così inserito Andreas Mikkelsen con la Skoda Fabia: il norvegese è stato il più veloce nel Rally2. Si è tenuto alle spalle Gus Greensmith (Ford Fiesta), l’ultimo dei piloti del Wrc ad essere entrato nella Top 10.rally

Tre piloti del Rally2 nella Top 10 con la Fabia, la Fiesta e la C3

La graduatoria dei migliori è completata da due interpreti del Rally2: Adrien Fourmaux (Ford Fiesta) ed Eric Camilli (Citroen C3). Ogier, che ha contabilizzato il successo numero 8 a Monte Carlo, ha conquistato l’intera posta grazie al successo nel Power Stage. Con 30 punti precede Evans (21), Neuville (17), Rovanpera (16) e Sordo (11). Il rally mondiale si concede una pausa di oltre un mese prima di spostarsi nel circolo polare artico. Tra il 26 e il 28 febbraio a Rovaniemi è in calendario il Rally di Finlandia, che sostituisce quello di Svezia, annullato per il covid.

Articoli precedente

Il futuro di Audi, A1 in discussione e TT probabilmente senza erede diretta

Articolo successivo

Skoda inaugura un centro di collaudo altamente tecnologico