Home»Auto sportive»Dalla Cina la rivale della Tesla, al Salone di New York l’elettrica Qiantu K50

Dalla Cina la rivale della Tesla, al Salone di New York l’elettrica Qiantu K50

0
Condivisi
Pinterest Google+

Dalla Cina la rivale della Tesla, al Salone di New York l’elettrica Qiantu K50

Il nome, Qiantu K50, non dice molto agli automobilisti europei. E anche poco, almeno per il momento, a quelli americani. Ma con il 2019 negli Stati Uniti potrebbero esserci persone destinate a familiarizzare con la vettura. Si tratta di una sportiva elettrica cinese che la CH Auto aveva esibito al Salone di Shanghai nel 2015.

Quattrocento cavalli di potenza e 200 km di autonomia

E che la Mullen Technologies è intenzionata a presentare al New York Auto Show, aperto al pubblico tra il 19 e dil 29 aprile. La Qiantu K50 verrà adattata per il mercato yankee. Le caratteristiche note sono per il momento sono quelle del modello per il Celeste Impero. La sportiva è accreditata di una potenza di 400 CV  con una batteria da 41,1 kWh di capacità. L’autonomia non è di quelle che impressionano, non negli USA. Si parla di 200 km, ma forse l’accumulatore potrebbe essere una delle aree di intervento.

La Qiantu K50 arriva a 200 km/h di velocità e pesa meno di 1.700 kg

La Qiantu K50 pesa meno di 1.700 chilogrammi e si parla di uno spunto da 0 a 100 km/h in 5 secondi. La velocità massima è di 200 all’ora. Si tratta di prestazioni “oneste” e non altisonanti come quelle di altre elettriche cinesi. Però, senza grandi proclami, la CH Auto punta su un mercato esigente come quello degli Stati Uniti. Il prezzo è molto vicino alla Tesla Model S, cioè attorno ai 105.000 euro. L’Europa non è ancora menzionata nei piani di espansione.

 

Articoli precedente

Cambio al vertice di Mitsubishi Italia, arriva Giuseppe Lovascio (da FCA)

Articolo successivo

L'elettrificazione che fa risparmiare il 15%, il "lato B" della Volvo XC90