Home»Auto sportive»Hypercar “low cost”, la libanese Zedro Notorious da 1.267 CV di potenza

Hypercar “low cost”, la libanese Zedro Notorious da 1.267 CV di potenza

0
Condivisi
Pinterest Google+

Hypercar “low cost”, la libanese Zedro Notorious da 1.267 CV di potenza

Le hypercar non hanno confini: dopo quella araba Ajlani Drakuma (per il quale la start-up cerca investitori), ecco pronta quella libanese Zedro Notorious. Che, almeno sulla carta, potrebbe rappresentare un affarone per gli appassionati del genere, visto che il prezzo annunciato è quasi “popolare”. Cioè a partire da 65.000 dollari, l’equivalente di 60.000 euro.

Il bolide del Paese dei Cedri è basato sulle Infiniti G37 e Q60

La Zedro Notorious è stata sviluppata nel Paese dei Cedri sulla base della Infiniti G37. Una scelta “coraggiosa” da parte della Zedro Motors che ha optato il marchio nipponico (da Hong Kong, la sede verrà riportata in Giappone), non esattamente un brand che ha “sfondato”. Non finora, almeno. La hypercar libanese sarà altamente personalizzabile pur adottano telaio e carrozzeria non solo della G37, ma anche della vettura che le è succeduta, la Q60. Il costruttore impiega tuttavia anche fibra di vetro e carbonio riuscendo a mantenere l’omologazione da strada del modello originale.

La Zedro Notorious pesa meno di 1.300 kg e schizza da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi

l peso della quattro posti asiatica è garantito entro i 1.300 chilogrammi. Per il momento, assicura la Zedro Motors, sono già stati prenotati cinque esemplari della serie limitata che, in ogni caso, non supererà quota cento. Stando a quanto riporta la testata “Topgear”, al V6 originale da 3.7 litri è stata abbinata una doppia sovralimentazione che ha fatto lievitare la potenza fino a 1.267 CV. L’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 3,4 secondi. La Zedro Notorious sarà disponibile anche in versione meno esagerata, con uno spunto da 0 a 100 km/h di 5,2 secondi. Non resta che attendere maggiori dettagli sulla hypercar low cost: ogni modifica, a quanto pare, si paga tuttavia extra.

Articoli precedente

Duesmann nuovo Ceo di Audi, il bilico la conferma di Pieter Nota (Bmw)

Articolo successivo

Lexus UX 300e, il crossover elettrico che arriva in Europa già nel 2020