Home»Test»Dacia Duster GPL: dopo un anno arriva il vero risparmio

Dacia Duster GPL: dopo un anno arriva il vero risparmio

0
Condivisi
Pinterest Google+

La quota del GPL nel segmento C non è che faccia proprio apparire il simbolo del dollaro nelle pupille, ma Dacia crede fermamente nelle possibilità di sviluppo di questo piccolo 2% e completa la sua gamma a gas inserendo nelle famiglie motori di Duster, Dokker e Lodgy il nuovo propulsore 1.6 GPL aggiornato Euro 6.

Ed è la Duster, che monta la versione più performante di questa unità, quella da 115 CV (Dokker e Lodgy sono invece equipaggiate con la variante da 100 CV), che abbiamo la possibilità di provare in anteprima. Una scelta convincente intanto dal punto di vista economico: rispetto alla corrispondente versione a benzina la Duster GPL costa 500 euro in più, un sovrapprezzo più contenuto rispetto a quello della concorrenza (ad esempio la Opel Mokka X GPL-Tech costa 1.500 euro in più della 1.4 Ecotech). Questo significa, oltre ad un esborso minore in sede di acquisto, che il break even point, cioè il momento in cui si finiscono di pagare i 500 euro e si incomincia a risparmiare, si raggiunge prima, dopo circa 10.000 km, che è la distanza che una famiglia media copre in un anno. Da quel momento ad ogni pieno il minor prezzo del GPL rispetto alla benzina farà la differenza. Pensate, per percorrere la distanza tra Milano e Udine con la Duster GPL bastano solo 16 euro.

Ok le tasche, e su strada? La Duster guidata in modalità GPL si rivela piuttosto briosa e reattiva, ma soprattutto inaspettatamente silenziosa. Anche le ripartenze non richiamano più di tanto l’attenzione, tra l’altro il sistema stop&start è stato riprogettato e quando si viaggia a gas già al secondo start, sempre che le condizioni dell’impianto siano ottimali, si innesca direttamente la modalità GPL. Quanto al resto è una Duster: d’impatto fuori, essenziale dentro, con l’unica reale pecca del navigatore posto in posizione troppo bassa perché la lettura sia davvero comoda e la distrazione del guidatore minima.

Porte aperte della Duster GPL fissato per il weekend del 19-20 e del 26-27 novembre. I prezzi: si parte da 12.700 euro, con il listino della versione che sarà la più venduta sul nostro mercato fissato a 14.300.

Articoli precedente

Annual Auto Reliability Survey: le auto più affidabili sono…

Articolo successivo

Calano i prezzi di benzina e diesel. Effetto Trump su quotazioni