Home»Test»Su strada e sul flat track di Misano Adriatica con la nuova Bmw X4

Su strada e sul flat track di Misano Adriatica con la nuova Bmw X4

0
Condivisi
Pinterest Google+

La nuova generazione della Bmw X4 è una conferma. Nel senso che è un suv con le linee di una coupé che incarna la sportività dei numeri pari della gamma “X”. Nel senso che offre tutto quello che ci si aspetta da un modello premium. E, ancora, nel senso che assicura il piacere di guida e le prestazioni (anche in termini di tenuta in condizione difficili) che un modello della casa bavarese deve avere.

Bmw X4 è più di 8 centimetri più lunga e sedili posteriori frazionabili

Bmw X4 è fabbricata negli USA, a Spartanburg, il più grande impianto produttivo del costruttore di Monaco. I volumi produttivi americani fanno di Bmw il maggiore esportatore di auto degli Stati Uniti: un pro memoria per il presidente Trump. Presentata a Ginevra, la Bmw X4 è lunga 4,75 metri, 81 millimetri più di prima con un beneficio di 54 in termini di passo. Basta accomodarsi sui sedili posteriori (frazionabili 40:20:40) per rendersene conto. E malgrado la perdita di qualche decimale in altezza, anche dietro c’è spazio a sufficienza per la testa. L’aria, insomma, non manca.

Trazione integrale e trasmissione automatica Steptronic di serie

Anche il bagagliaio guadagna qualcosa in termini di capienza e, a seconda della configurazione dei divani, ci stanno tra i 525 ed i 1.430 litri. I motori sono 7, tre a benzina e 4 a gasolio. Non è in programma alcuna variante ibrida, né tanto meno elettrica (la prima Bmw a zero emissioni non della famiglia “i” sarà la X3). Le potenze dei motori sono comprese fra i 184 ed i 360 CV con consumi che oscillano tra i 9 ed i 5,4 l/100 km. Sull’intera gamma diventano di serie sia la trasmissione automatica Steptronic a otto rapporti sia la trazione integrale xDrive. In quanto ultima nata, la Bmw X4 beneficia delle soluzioni tecnologiche più raffinate, mutuate anche dall’ammiraglia Serie 7. I sistemi di assistenza alla guida arrivano fino al livello 2 di guida autonoma e la connettività è garantita.

Bmw X4

Con i sistemi di assistenza in funzione è “impossibile” sbagliare

Il più evoluto sistema sterzante che “ammorbidisce” (o meno) il volante a seconda della velocità e delle condizioni conferisce alla guida una sensazione di relax. L’impianto frenante garantisce la sicurezza, esattamente come la trazione integrale si occupa della tenuta di strada. Anche in situazioni estreme come sull’esclusivo circuito “flat track” di Misano Adriatica. È lì che la Bmw X4 conferma di essere una macchina sportiva ed un fuoristrada in grado di non lasciarsi impressionare dal fondo stradale. Con le funzioni di assistenza disinserite tutto (quasi) dipende da chi guida. Ma con l’armamentario tecnologico in funzione occorre impegnarsi davvero a fondo per complicarsi la vita. I prezzi partono da poco meno di 54.000 euro ed arrivano (accessori esclusi) a superare quota 77.000.

Articoli precedente

Addio Beetle, Volkswagen cessa la produzione nel 2019. "Sospesa" la Golf

Articolo successivo

Alfa Romeo Giulia Veloce: protagonista della puntata in TV