Home»Test»Mercedes-Benz Classe X, arriva la versione high performance da 258 CV

Mercedes-Benz Classe X, arriva la versione high performance da 258 CV

0
Condivisi
Pinterest Google+

La variante top di gamma della Mercedes Classe X arriva a un anno dal lancio del modello. E’ equipaggiata con un diesel a sei cilindri da 3 litri con iniezione diretta common rail, 258 CV di potenza e una coppia massima di 550 Nm. Il propulsore lavora insieme al cambio automatico a 7 rapporti. I valori che derivano da quest’accoppiata sono di tutto rispetto: 7,5 secondi per arrivare ai cento e un consumo nel ciclo combinato di 9 litri/100 km.

Dotazioni da vettura premium

La Mercedes Classe X è un mezzo unico nel suo segmento per prestazioni e posizionamento. Se infatti l’omologazione è N1 (quella dei veicoli da lavoro, con tutte le limitazioni all’acquisto imposte dalla normativa italiana), le finiture e il comfort sono quelli a cui Mercedes ci ha abituati con le sue vetture premium. Troviamo quindi la telecamera panoramica a 360°, il Park Assist, il Lane Assist, la chiamata automatica di emergenza ai soccorsi e la stabilizzazione attiva del rimorchio. Sui veicoli in allestimento Power (da 45.233 euro), il pacchetto Intelligent Drive è di serie, optional invece sulla versione Progressive (42.983 euro ). Come sugli altri modelli della Stella la connettività è garantita dal sistema Mercedes Me.

Pick-up imponente e capace

Il comportamento dinamico è eccellente, merito della trazione integrale permanente 4MATIC unita al telaio a longheroni e traverse con sospensioni a ruote indipendenti: insieme assicurano stabilità e dinamicità, sia in fuoristrada che sulle strade asfaltate. Il Dynamic Select permette di modificare il set up di guida, con cinque programmi di marcia differenti: Comfort, Eco, Sport, Manuale e Off Road. Le dimensioni sono importanti: lunghezza 5,34 metri, larghezza 1,92 metri e altezza 1,81 metri. Il cassone è praticamente quadrato, lungo 1 metro e 60 circa e largo 1 metro e 56; è in grado di trasportare un carico utile fino a 1,1 tonnellate e di trainare 3,5 tonnellate.

Articoli precedente

Peugeot: doppio record produttivo per lo stabilimento di Sochaux

Articolo successivo

Ferrari SP3JC: una one-off dal sapore “antico”