Home»Test»Su strada con la nuova Ford Ka+: una brillante citycar

Su strada con la nuova Ford Ka+: una brillante citycar

0
Condivisi
Pinterest Google+

Ford KA+. Un piccolo segno, per un grande cambiamento. Tranquilli. Non è un nuovo slogan politico, per attirare l’attenzione degli elettori, bensì una semplice frase che (a parer mio) racchiude perfettamente l’essenza di quel + comparso a fianco al nome della nuova Ford KA. Infatti, non si tratta di un semplice aggiornamento ma di una vera e propria rivoluzione. Se siete convinti che, da buon giornalista, stia esagerando, aspettate di sentire tutte le informazioni sul suo conto.

Tanto per cominciare, Ford ha abbandonato la collaborazione con Fiat, che aveva dato vita all’attuale generazione della KA, prodotta in Polonia sulle linee della 500. La KA+ arriva dall’India, mercato sul quale è commercializzata con il nome Figo. Tutto qui ? assolutamente no. La novità più succosa è rappresentata dall’adozione delle 5 porte e da un consistente incremento delle dimensioni. Centimetro alla mano, infatti, risulta leggermente più piccola dell’attuale Fiesta. Nel dettaglio, la KA+ è leggermente ridotta in lunghezza rispetto alla Fiesta, ma è più alta (+29 mm), con interni ottimizzati che donano un elevato comfort in termini di spazio: per la testa nei sedili anteriori (1.002 mm), per le gambe in quelli posteriori (896 mm) e laterale (1.335 mm). In questo modo, l’abitacolo può ora ospitare, senza problemi, cinque persone adulte. Una similitudine (se così si può dire) che non crea problemi e conflitti fraterni, in quanto, fra non molto, anche la Fiesta si evolverà ulteriormente nella forma e nei contenuti.

Sull’aspetto estetico (esterno ed interno) non c’è molto da dire, se non che il punto forza è rappresentato dalla sobrietà e dalla funzionalità. Proprio come dovrebbe essere su una citycar. Passando alle sensazioni di guida, non voglio entrare nel dettaglio, in quanto sarò molto dettagliato nella video- prova, che andrà in onda nella puntata di lunedì prossimo. Nel frattempo, vi posso anticipare che nel complesso, gli elementi che si apprezzano maggiormente alla guida della KA+, che fa della città il suo habitat naturale, sono la sua agilità e la semplicità d’utilizzo.

Prendendo in considerazioni l’aspetto commerciale, la compatta Ford è disponibile in due versioni: KA+ 1.2 70 cv e KA+ Ultimate 1.2 85 cv. Entrambi i modelli offrono una completa dotazione di serie: alzacristalli elettrici anteriori, specchietti retrovisori elettrici, chiusura centralizzata con telecomando, 6 airbag, controllo elettronico di stabilità e controllo della trazione con partenza assistita in salita, limitatore di velocità, servosterzo elettrico e rifornimento senza tappo Easy Fuel.

La KA+ Ultimate 1.2 85 cv, con un differenziale di prezzo di 1.500 euro, offre di serie anche il climatizzatore manuale, il sistema audio con comandi al volante, il SYNC e la My Key. I clienti che scelgono la versione Ultimate, inoltre, possono accedere a numerosi optional, fra cui il climatizzatore automatico a controllo elettronico, il sistema audio DAB e i cerchi in lega da 15 pollici. Se desiderate arricchirla ulteriormente, potete poi optare per l’Ultimate Pack. Quest’ultimo include il volante in pelle con controllo velocità di crociera, gli alzacristalli posteriori elettrici, gli specchietti retrovisori ripiegabili/riscaldabili elettricamente e i sensori posteriori di parcheggio. Il listino prezzi, della nuova Ford KA+, parte da 9.750 euro.

Articoli precedente

Quando il design conta: Daimler promuove Gorden Wagener

Articolo successivo

Collezione d'inverno, Winter Edition per Fiat 500X e Fiat 500L