Home»Test»Sulla Citroen C3 debutta un’importante novità…

Sulla Citroen C3 debutta un’importante novità…

0
Condivisi
Pinterest Google+

La nuova Citroen C3, ormai in commercio da qualche mese, sta riscuotendo un buon livello di apprezzamento. Rispetto alla generazione che ha mandato in pensione appare rinnovata sotto tutti i punti di vista. Tanto per cominciare è cresciuta (leggermente) nelle dimensioni e ha sposato un design decisamente più accattivante e al passo con i tempi, che fa degli Airbumps laterali uno degli elementi caratteristici di maggior spicco. Le novità proseguono poi all’interno dell’abitacolo, moderno e minimalista, dove spiccano una plancia rivisitata e uno schermo touch da sette pollici per controllare e gestire le principali funzionalità di bordo.

Come tutti voi ben saprete, la vera chicca tecnologica adottata dalla Citroen C3 è però rappresentata dalla ConnectedCam: una telecamera frontale in grado di interagire con device mobili che permette di fare foto e brevi video da salvare sul proprio dispositivo oppure condividere direttamente sui social network. Un gadget molto apprezzato, soprattutto dai più giovani. Prendendo in considerazione l’aspetto tecnico, le migliorie apportate alla vettura francese sono molte, a partire da uno sterzo maggiormente diretto. Non mancano poi sospensioni rivisitate, per incrementare ulteriormente il confort, e svariati sistemi di assistenza alla guida d’ultima generazione. L’elenco delle motorizzazioni disponibili, infine, comprende sei differenti varianti, con unità a benzina, diesel e GPL e potenze comprese fra 68 e 110 cavalli.

A questo punto molti di voi, legittimamente, si staranno domandano: “Ok, ma qual è la novità odierna ? ”. Vi rispondo subito: l’innovazione è di tipo meccanico e riguarda l’introduzione a listino del cambio automatico EAT6, abbinato alla motorizzazione 1.2 Puretech 110 cv e proposto a partire da 17.300 euro. Proprio per questo motivo, nelle scorse ore, abbiamo effettuato uno specifico test nei dintorni di Milano. Volete scoprire com’è andata ? Bene, allora non vi resta che guardare la prossima puntata di Yellow in TV !

Articoli precedente

Range Rover Evoque Landmark Edition: una special da record

Articolo successivo

Gruppo FCA: cambio automatico, che passione!