Home»Video»OFFICIAL»“Ferrari 312B”, in Italia l’anteprima assoluta della “rossa dei miracoli”

“Ferrari 312B”, in Italia l’anteprima assoluta della “rossa dei miracoli”

0
Condivisi
Pinterest Google+

“Ferrari 312B”, un tributo alla storia dell’auto. Un omaggio alla leggenda del Cavallino Rampante. Un’avventura per immagini attraverso le testimonianze di campioni come Niki Lauda, Jackie Stewart, Jacky Ickx, Gerhard Berger e Damon Hill. Un bel ricordo per gli appassionati di Formula 1 che sperano in una nuova era di trionfi.

Fra il 9 e l’11 ottobre nei cinema italiani

Solo per tre giorni, fra il 9 e l’11 ottobre, arriva nei cinema il film “Ferrari 312B”, il racconto di una delle “rosse” più belle e innovative di sempre. Il regista della pellicola è Andrea Marini, che ha voluto tornare al 1970 quando Mauro Forghieri, ingegnere e capo progettista della Ferrari, decide di far debuttare in pista un nuovo modello di auto sostenuto dalla potenza di un motore rivoluzionario. Si tratta del V12 contrapposto, la prima unità “piatta” della storia delle corse, progettato in origine per una fabbrica aeronautica americana “per poter stare nell’ala di un aereo”.

Una storia di trionfi in Formula 1

Ickx e Clay Regazzoni vinceranno quattro Gran Premi in quella stagione. Con quel bolide Maranello inaugura uno straordinario periodo di vittorie: 37 GP, 4 titoli mondiali costruttori e 3 titoli mondiali piloti. “Ferrari 312B” arriva in 50 paesi come evento speciale del quale l’Italia ospita l’anteprima in diverse sale. Il film racconta la sfida di un ex-pilota di F1, l’italiano Paolo Barilla, che vuole riportare in pista, a 46 anni di distanza dal suo debutto, la Ferrari 312B. Barilla ha un obiettivo: per farla gareggiare sul circuito di Montecarlo nella competizione riservata ogni due anni alle auto storiche.

Il restauro della Ferrari 312B

Sotto la supervisione di Forghieri, la macchina viene restaurata da Motortecnica e preparata per il grande ritorno. Prodotto dalla Tarpini Producion e distribuito dalla Nexo Digital, in alcune sale il film verrà presentato in 4K, vale a dire con la più alta definizione oggi disponibile al cinema. Si tratta di una risoluzione quattro volte superiore rispetto alle normali proiezioni digitali 2K

Articoli precedente

Yellow Motori: questo fine settimana torniamo in TV!

Articolo successivo

Lamborghini Aventador S Roadster: bella da perdere la testa