Home»Video»In Germania Citroen diventa Zitrön: ecco la reazione dei concessionari

In Germania Citroen diventa Zitrön: ecco la reazione dei concessionari

2
Condivisi
Pinterest Google+

In Germania Citroen diventa Zitrön: ecco la reazione dei concessionari

Il nuovo marchio, Zitrön, campeggia sulla home page di Citroen, che proprio nel 2019 celebra i cento anni di vita. C’è perfino un video di oltre 4 minuti e mezzo (“La fine di un’era”) nel quale la nuova dicitura viene presentata ai concessionari. Che non prendono affatto bene la notizia. Tra l’altro, con una “e” in più e senza la dieresi, Zitrön significherebbe limone in tedesco (Zitrone). Ma è solo una finzione, uno scherzo.

Il Doppio Chevron lancia così una campagna promozionale

La filiale germanica della casa francese ha deciso di sostenere in questo modo il lancio di una nuova campagna promozionale. Il 2019 sta peraltro amando piuttosto bene nel paese per Citroen, che guadagna quasi il 13% in sei mesi con una quota di mercato dell’1,8% E va decisamente meglio rispetto agli altri brand di PSA: Peugeot è al 2,1% ma guadagna “solo” il 3,9% (comunque più del mercato: +0,5%), DS è allo 0,1% in flessione del 33,1%.

L’annuncio è del numero di Citroen in Germania, Wolfgang Schlimme

Opel, la “new entry”, ha una penetrazione del 6,4% ma in calo dello 0,9%. L’operazione sul nome è “coraggiosa”: raramente le società sono disposte ad ironizzare su quello. Ma, appunto, nel video viene chiarito che così, finalmente, dopo un secolo, i tedeschi riusciranno a risolvere i dubbi sulla corretta pronuncia. Ed a parlare non è un attore, bensì il numero uno di Citroen in Germania, Wolfgang Schlimme. La reazione dei concessionari è tutta da vedere: sarebbe un delizioso “pesce d’aprile”, ma siamo quasi in agosto.

Articoli precedente

Bugatti Spartacus, Osmancevic "sogna" il secondo modello di Molsheim

Articolo successivo

Cupra all'IAA di Francoforte con il primo concept completamente elettrico