Home»Video»YELLOW»BMW Serie 5: guidare la tedesca per scoprire che il futuro è già qui

BMW Serie 5: guidare la tedesca per scoprire che il futuro è già qui

0
Condivisi
Pinterest Google+

Federico si è messo al volante della nuova BMW Serie 5: giunta alla settima generazione la tedesca strizza l’occhio alla guida autonoma. Esteticamente magari può apparire solo un’evoluzione del precedente modello, ma il modello è tutto nuovo. Le proporzioni restano le medesime dato che è più lunga e alta solo di un paio di centimetri, ma il peso cala drasticamente di un centinaio di chili a tutto vantaggio dell’efficienza e del piacere di guida.

La curiosità più interessante è che la nuova BMW Serie 5 può parcheggiare in maniera autonoma. Una funzione comoda nei parcheggi più stretti dove risulterebbe difficoltoso aprire le portiere. Basta essere vicini all’auto e gestire il tutto attraverso il telecomando dell’auto, in pratica un mini pc con tanto di schermo touch attraverso il quale è possibile accendere e spegnere il motore e visualizzare alcuni parametri dell’auto come l’autonomia residua.

Qui per leggere la prova completa

Articoli precedente

La Seat consegna ad Andrea Dovizioso una Leon Cupra

Articolo successivo

Quotazioni a picco, solo Eni ha ridotto prezzi di benzina e diesel