Home»Video»YELLOW»Dacia Duster Gpl: con il nuovo 1.0 tre cilindri è anche meglio

Dacia Duster Gpl: con il nuovo 1.0 tre cilindri è anche meglio

8
Condivisi
Pinterest Google+

Dacia Duster manda in pensione il collaudato motore 1.6 litri bi-fuel (benzina-Gpl) in favore di un moderno 1.0 litri tre cilindri. La riduzione significativa della cubatura non inficia sulle prestazioni e l’efficienza della vettura. Anzi, tutt’altro. Stando a quanto dichiarato dalla Casa, infatti, la nuova versione garantisce un miglior rendimento energetico e una maggior reattività. Il tutto a fronte di una riduzione delle emissioni di Co2 del 20% circa rispetto al modello uscente.

Dacia Duster Gpl

La capacità massima di riempimento del serbatoio Gpl rimane di 33,6 litri, ma rispetto al vecchio motore SCe, la percorrenza aumenta di oltre cento chilometri, e arriva a quota 487. Anche la capienza del serbatoio benzina resta la stessa, ma con gli stessi 50 litri i chilometri in più diventano oltre 170, per un totale di 909 chilometri con un pieno di benzina. La capacità complessiva dei serbatoi benzina e Gpl è dunque di 83,6 litri, che consente di percorrere fino a 1400 chilometri, 275 in più rispetto al vecchio SCe a Gpl.

Dacia Duster Gpl

L’integrazione del sistema di Gpl avviene direttamente negli stabilimenti Dacia, al momento della produzione. Fin dalla sua concezione il motore 1.0 è quindi predisposto per funzionare in maniera ottimale con la doppia alimentazione. Un ulteriore aspetto interessante riguarda la collocazione del serbatoio di Gpl al posto della ruota di scorta. Una soluzione che permette di lasciare invariata la capacità del bagagliaio. Esattamente come gli altri veicoli a listino, la garanzia è di tre anni o 100 mila chilometri.

Qui per leggere tutta la prova della nuova Dacia Duster Gpl

Articoli precedente

Quarta trimestrale positiva per Tesla. Che costruirà una fabbrica in Texas

Articolo successivo

La spesa per benzina e diesel è crollata di un terzo, il Fisco ha perso 5 mld