Home»News»Pininfarina a corte, da Alberto di Monaco con H2 Speed

Pininfarina a corte, da Alberto di Monaco con H2 Speed

0
Condivisi
Pinterest Google+

Presentazione principesca per H2 Speed, la prima auto da pista a idrogeno ad alte prestazioni al mondo frutto della collaborazione tra Green GT e Pininfarina, dopo l’anteprima mondiale al Salone di Ginevra 2016. La supercar ecologica è stata svelata dal principe Alberto di Monaco nel corso di una cerimonia privata. Si tratta di un modello che strizza l’occhio agli appassionati della velocità, ma anche agli interessati alle innovazioni tecnologiche, oltre che ai collezionisti: H2 Speed sarà prodotto in serie limitata.

La supercar dispone di un modulo Full Hydrogen Power, cioè un potente gruppo motopropulsore “elettrico-idrogeno” fuel cell sviluppato da Green GT. H2 Speed è un’auto (termine riduttivo, a dire il vero) a zero emissioni in grado di raggiungere i 300 km/h con un’accelerazione da 0 a 100 orari in 3,4 secondi disperdendo nell’atmosfera solo vapore acqueo. La potenza massima è di 503 CV. Per il rifornimento, Pininfarina e Green GT dichiarano un tempo di 3 minuti (gli stessi annunciati da Toyota per la berlina Mirai). In marcia, oltre all’inquinamento atmosferico, H2 Speed annulla praticamente anche quello acustico. Il collaudatore ed ambasciatore del progetto H2 Speed è il pilota francese Olivier Panis, già vincitore del Gran Premio di F1 Monaco 1996.

Articoli precedente

Con Europcar noleggi a un euro per "riposizionare le vetture"

Articolo successivo

Nilox Bodyguard, la sicurezza a portata di clic e di smartphone