Home»Test»Nuova Fiat 500L: in arrivo una ventata di freschezza

Nuova Fiat 500L: in arrivo una ventata di freschezza

1
Condivisi
Pinterest Google+

In occasione del sessantesimo anno di vita della 500, la Fiat ha deciso d’introdurre sul mercato delle novità dedicate, e in questa occasione vi parleremo di quelle inerenti alla 500L. La spaziosa vettura italiana, infatti, si aggiorna presentando ammodernamenti estetici e tecnologici. Per quel che riguarda il primo aspetto le modifiche si concentrano nella porzione frontale, dove svetta una calandra (lievemente) rivisitata, arricchita con dettagli cromati, abbinata a gruppi ottici dotati di luci diurne a led. Le fiancate presentano inoltre fasce paracolpi in tinta con la carrozzeria.

Salendo a bordo spicca subito il nuovo sistema UconnectTM HD Live con schermo touchscreen ad alta risoluzione da sette pollici, disponibile anche con predisposizione Apple Car Play e compatibilità con Android Auto. La configurazione interna è estremamente flessibile: permette al cliente di creare sino a 1.500 personalizzazioni. Sono inoltre disponibili esclusivi pacchetti studiati ad hoc attraverso i quali ogni cliente potrà personalizzare la propria 500L enfatizzandone le caratteristiche di stile, connettività, comfort e sicurezza. La sicurezza è stata implementata grazie a dotazioni come l’Autonomous City Brake, il sistema di frenata automatico in condizioni di guida urbana. Novità introdotte indistintamente su tutte e tre le versioni di carrozzeria, ovvero sulla 500L, 500L Wagon e 500L Cross.

Quest’ultima, progettata per accentuare l’aspetto da crossover, adotta il Mode Selector, comando con cui è possibile scegliere tra tre diverse risposte dell’auto a seconda dello stile di guida e delle condizioni della strada: Normal, Traction+ e Gravity Control. Il carattere della versione Cross è poi sottolineato da dotazioni specifiche, assetto rialzato di 25 mm e dettagli estetici da puro crossover: inedito design dei paraurti, nuove protezioni laterali, ripari sottoscocca anteriori e posteriori. In occasione della presentazione abbiamo effettuato un breve test drive, a Torino, a bordo del modello Cross equipaggiato con il propulsore 1.3 Multijet 95 cavalli e cambio automatico.

A livello dinamico nessun appunto da riportare, in quanto non essendoci modifiche meccaniche la prova ha messo in evidenza le qualità (già note) del modello: estremamente comoda, la 500L si muove con agilità e può contare su un motore parco nei consumi che, all’occasione, sa regalare anche degli sprint accettabili. A tutto ciò, però, si aggiunge un ulteriore tocco di tecnologia al servizio del conducente e dei passeggeri. Cosa che non guasta mai. Specialmente in questi tempi 2.0. Il primo porte aperte è fissato per sabato 17 e domenica 18 giugno. Last but not least, il prezzo rimane lo stesso delle rispettive versioni attualmente in commercio.  

Articoli precedente

Tesla ad effetto retroattivo, pieno elettrico di nuovo gratis

Articolo successivo

Hackett, dai mobili ai vertici di Ford. Una donna fra i tre nuovi vice