Home»News»Dacia Duster Widebody, la low cost ad assetto ribassato della Prior Design

Dacia Duster Widebody, la low cost ad assetto ribassato della Prior Design

0
Condivisi
Pinterest Google+

“Mi rimangio tutto quello che di brutto avevo detto sulla Dacia Duster“, ha spiegato Andreas Belzek, capo della Prior Design. Tanto che ha deciso di immaginare un kit per la trasformazione del popolare suv. Sul sito ufficiale della Prior Design, un allestitore tedesco di Kamp-Lintfort, una quarantina di chilometri a nord ovest di Dusseldorf, la marca rumena tuttavia non compare ancora. Ma il successo ottenuto in rete dal video della prova del modello ha indotto Belzek a cambiare idea.

Quasi mezzo milione di visualizzazioni per il video in pochi giorni

Nel giro di pochi giorni ha già totalizzato quasi mezzo milione di visualizzazioni. “Più di ogni qualsiasi nostro filmato”, ha dichiarato in un suo successivo intervento su YouTube. Il kit anabolizzante per la Dacia Duster non riguarda sono l’estetica, anche se sotto il cofano rimangono gli stessi motori di serie, con potenze comprese tra i 95 ed i 115 CV. La trasformazione è impressionante, soprattutto nell’assetto, visibilmente ribassato. L’operazione porta quasi al raddoppio del prezzo: lavorando sul modello base da 11.000 euro, Belzek promette di restare sotto quota 20.000.

Dacia Duster Widebody con cerchi da 22” e doppio terminale di scarico

Dacia è un marchio low cost e resta da capire se i potenziali clienti siano disposti a spendere questa cifra, con la quale potrebbero “regalarsi” modelli di altri brand. Ma, certo, non con le stesse caratteristiche. Come, ad esempio, il doppio terminale di scarico o i cerchi da 22”. La Dacia Duster Widebody è quasi esageratamente allargata. E, infatti, dalla Prior Design fanno già sapere che un’eventuale trasferimento su strada sarà meno “ingombrante”. E anche con qualche centimetro di altezza in più da terra.dacia duster

dacia duster

Articoli precedente

Le Porsche 911 alimentate con carburanti sintetici. Grazie anche a Enel

Articolo successivo

Peugeot 508 L plug-in, terza elettrificata del Leone per la Cina del 2020