Home»News»Fiat Tipo More, l’opzione che arricchisce ogni allestimento della compatta

Fiat Tipo More, l’opzione che arricchisce ogni allestimento della compatta

0
Condivisi
Pinterest Google+

Fiat Tipo More, l’opzione che arricchisce ogni allestimento della compatta

Di tutto, di più: il costruttore nazionale lancia la Fiat Tipo More, una gamma ancora più completa. L’offerta riguarda tutti gli allestimenti del modello: dalla Street alla Mirror, dalla Lounge alla S-Design fino alla Sport. Il prezzo della formula More è di 500 euro con “un vantaggio economico per il cliente che arriva al 50%”, informa Fiat.

Volumi in calo in Italia nel 2019, ma è stata la familiare più venduta

Con la Fiat Tipo More, la casa torinese intende consolidare il successo del modello, che nel 2019 in Europa ha raggiunto la più alta quota di mercato da quando è stato lanciato. In Italia l’auto ha sofferto, pur figurando al ventesimo posto assoluto per volumi, ma in calo del 33,6%. La macchina è stata anche la decima più acquistata fra quelle alimentate a gasolio e la prima fra le station wagon. Le dotazioni in più dipendono dal tipo di allestimento. Le Sport e S-Design diventano più sportive, la Lounge più comoda, la Mirror guadagna in stile, mentre la Mirro beneficia di maggiori tecnologie.

Fiat Tipo More, ossia contenuti specifici per ogni allestimento

Con la soluzione More, ogni Fiat Tipo viene arricchita con un pacchetto di contenuti specifici. La Fiat Tipo More in versione Street ottiene nuovi interni neri, la radio UConnect 5” touchscreen, il volante in pelle con comandi e servizi UConnectTM live. Per la More Mirror sono previsti in più vetri oscurati, climatizzatore automatico e sensori di parcheggio posteriori. Sulla versione Lounge della Fiat Tipo More diventano standard non solo i vetri oscurati, ma anche i fari BiXenon ed il pacchetto Comfort.  Il tetto nero a contrasto e i cerchi in lega da 18” bi-color Sport by Mopar sono le novità della gamma More delle Tipo Sport ed S-Design.

Articoli precedente

Peugeot 2008: dopo la 208 tutta nuova anche la crossover

Articolo successivo

Thierry Neuville (Hyundai) vince per la prima volta il Rallye Monte Carlo