Home»News»Bmw AG cambia ancora e si affida a Zipse, sesto Ceo dal 1993 in poi

Bmw AG cambia ancora e si affida a Zipse, sesto Ceo dal 1993 in poi

0
Condivisi
Pinterest Google+

Bmw AG cambia ancora e si affida a Zipse, sesto Ceo dal 1993 in poi

Indiscrezioni confermate: il 55enne Oliver Zipse, finora responsabile della produzione, è il nuovo numero uno di Bmw AG, il gruppo bavarese che controlla anche Mini e Rolls-Royce. Il manager subentra a Harald Kruger che aveva anticipato di non essere disponibile per un nuovo mandato ai vertici del costruttore premium di Monaco.

Harald Kruger ha guidato il gruppo per 4 anni, dal maggio del 2015

La decisione è stata assunta dal Consiglio di Sorveglianza che si è riunito a Spartanburg, nella Carolina del Sud. Zipse prenderà ufficialmente il posto di Kruger fin dal prossimo 16 agosto. L’ormai prossimo ex Ceo ha raggiunto un accordo con Bmw AG per rassegnare le dimissioni anche dal Board of Management. L’era di Kruger è durata poco pi di 4 anni, confermando una certa tendenza agli avvicendamenti ai vertici del gruppo: il manager era subentrato a Norbert Reithofer nel maggio del 2015.

Zipse, in Bmw dal 1991, definito un manager “strategico e analitico”

Dei dodici Ceo del gruppo appena due hanno mantenuto la loro posizione per oltre dieci anni. Uno era stato Franz Josef Popp, tra il 1922 ed il 1942, l’altro Eberhard von Kuenheim, tra il 1970 ed il 1993. La Bmw AG cambia top manager con una certa velocità: Zipse è il sesto Ceo degli ultimi 26 anni. Nello stesso periodo Volkswagen AG è a quota cinque  co Diess e Daimler a quattro con Kallenius. Lo stesso Reithofer, oggi presidente del Consiglio di Sorveglianza, ha guidato il gruppo per 9 anni. Secondo lui il nuovo numero uno è un manager “strategico e analitico”. Zipse è in Bmw dal 1991.

Articoli precedente

Nuova Mercedes AMG CLA 45 Shooting Brake, anche S e fino a 270 Km/h

Articolo successivo

Droni MK4, la nuova dimensione del motorsport secondo Airspeeder